Lo spread alla fine del I governo Prodi