Levi, 1945: la rovina morale

Il fascismo ha dimostrato di avere radici profonde, cambia nome e stile e metodi, ma non è morto, e soprattutto sussiste acuta la rovina materiale e morale in cui esso ha indotto il popolo. Primo Levi, 26 novembre 1945

Di |2019-02-21T22:22:00+01:0021 Febbraio 2019|Sembra scritto oggi|

Einaudi 1941: democrazia e istituzioni

Democrazia politica e democrazia economica (economia di concorrenza) sono due prodotti artificiali altamente delicati i quali abbisognano di una continua cura e sorveglianza e possono vivere solo in situazioni ben definite. Chimicamente puri non sono vitali, probabilmente perché essi non tollerano [...]

Di |2019-02-21T22:27:50+01:0021 Febbraio 2019|Sembra scritto oggi|

Sovranismo e generatività

L’Italia ha bisogno di una nuova vision in grado di conquistare le menti e i cuori dei suoi cittadini prima ancora che di politiche e misure tecnicamente efficaci (che esistono e sono in parte già attuate nei territori più virtuosi). Il [...]

Di |2019-02-21T13:51:15+01:0021 Febbraio 2019|editoriali|